KORG PANDORA PX 4 A

Korg PX4A

KORG PX4A è un multieffetti per chitarre elettroacustiche. Dalla sua introduzione, la serie Pandora è stata acclamata da chitarristi e bassisti per il suo suono di alta qualità, funzionalità versatili e operabilità eccellente – il tutto in un pacchetto incredibilmente compatto. Orail nuovo Korg PX4A si aggiunge a questa impressionante serie. Il PX4A è un processore effetti per chitarra progettato specificamente per chitarre elettro-acustiche. Può trasformare una uscita piezo, che ha una tendenza ad avere un suono sterile, in molti caldi, profondi, ricchi e naturale suoni di chitarra acustica . Il PX4A è un’ottima scelta non solo per esercitarsi, ma anche per ogni situazione che richiede un grande suono, tra cui registrazioni e performance live.

Caratteristiche principali

  • 100 Programmi (50 User e 50 Preset)
  • 82 tipi di effetti (x un massimo di 8 effetti simultanei per programma)
  • Inputs: Guitar input (1/4″ jack) AUX (mini stereo jack)
  • Output: line/headphone dual-purpose output (stereo phone jack)
  • Sezione Accordatore: detection range: 27.5 Hz-2,093 Hz (A0-C7), calibration: A = 438 Hz-445 Hz – – Sezione Ritmica: 100 pattern di basso e batteria in PCM (40-208 bpm)
  • Alimentazione: 4 x batterie AAA alkaline in dotazione (durata 10 ore continuate con backlight OFF – 7 ore continuate con backlight ON)
  • Dimensioni (larghezza x profondità x altezza): 76 x 112 x 27 mm.
  • Peso (senza batterie): ca. 138g.
  • Accessori inclusi: manuale, 4 batterie AAA alkaline e supporto per cintura/tracolla
  • Opzionale: Alimentatore esterno
  •  

     

     

    Sounds

    Whereas the PX4D has an obvious practice function of amplifying an electric guitar, any electro-acoustic will have some acoustic sound of its own, so the idea of just plugging in and using the onboard sounds in the PX4A for practising is not quite as appealing. You’d have to turn everything up pretty damn loud to not hear the natural acoustic sound. However, if take advantage of the onboard rhythm machine and the phrase trainer then this makes much more sense. There’s also plenty of functionality for live work and recording.

    The sounds here are more difficult to evaluate than the more familiar amp sounds, but there is a great deal of variety on tap and the modelling can really transform the sound of your electro-acoustic to evoke the flavour of a different mic’d-up instrument. The PX4A, therefore, greatly increases the options available to any home recordist who doesn’t have the facility for proper mic’ing. There are also plenty of effects available should you wish to stray away from the conventional – wah-wah acoustic anyone?